I serbatoi artificiali possono avere diverse funzioni, tra cui la raccolta di acqua per gestirne successivamente l’utilizzo, la regolazione della rispettiva portata evitando così allagamenti e la produzione di energia elettrica.

Le masse d’acqua così raccolte “invecchiano” in un lasso di tempo relativamente prolungato a causa di processi naturali. Tale processo di invecchiamento è determinato dall’attività microbiologica che dipende direttamente dai livelli di nutrienti presenti nella massa d’acqua e che può avanzare più velocemente se incalzata da attività umane. Pertanto, è imperativo controllare la qualità di tali acque.

Adasa ha ideato e realizzato prodotti specifici capaci di garantire il controllo in tempo reale della qualità delle acque di serbatoi artificiali, nonché di stabilire la profondità ideale di rilevamento in funzione dell’uso finale della risorsa idrica.